PUBBLICATO DALLA
Chiesa di Scientology
dal 1968
CONDIVIDI

diritti umani

Un uomo fa la differenza

Zakaria El Hamel

Molte persone pensano di essere incapaci di far qualcosa per migliorare il mondo perché non godono di un ingente reddito o non hanno qualche santo in paradiso. Zakaria El Hamel, tuttavia, non è una di quelle persone.

Zakaria possiede un taxi in Marocco e, ogni mese, ne divide i guadagni con l’autista. Zakaria, perciò, non è benestante, eppure ha veramente fatto qualcosa per rendere migliore il mondo, decidendo di farlo e fondando Gioventù per la Pace e il Dialogo tra Culture (YPDC) e fungendo da punta di diamante nell’istituzione della filiale marocchina di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale (Youth for Human Rights International, YHRI).

Mentre partecipava al settimo annuale Summit Internazionale sui Diritti Umani a Ginevra nel 2010, Zakaria venne per la prima volta a conoscenza dei materiali sui diritti umani di YHRI.

Comprendendo il bisogno delle persone di poter disseminare e ricevere informazioni liberamente, Zakaria dice: “C’è molto controllo dei mass media nel Marocco. Vengono controllati dalla monarchia, e solo ciò che vuole che appaia nei mass media viene stampato. Quindi questo diritto umano non viene per niente applicato bene”. Per combattere questo problema, Zakaria si è allineato con l’Organizzazione del Trattato Nordatlantico (NATO) e ha organizzato workshop chiamati “Diritto alla Privacy” e “Diritto all’Informazione”.

“Il governo del Marocco ha paura dei diritti umani”, dice Zakaria, eppure per effettuare il cambiamento, insieme ai membri della YPDC, lui partecipa a conferenze sui diritti umani tre o quattro volte al mese. “Ora che ho i materiali sui diritti umani di YHRI, li mostro a loro in modo che possano vedere che ci sono gli strumenti per cambiare il loro approccio nell’educazione ai diritti umani. … sono in grado di cambiare la mentalità della gente, e poi imparano che cosa sono i diritti umani, e li vogliono”, spiega Zakaria.

Nel 2016, Gioventù per i Diritti Umani ha stretto una collaborazione con l’Organizzazione del Marocco per i Diritti Umani per insegnare dignità e rispetto per i diritti umani ai giovani del Marocco.