Umanista

Compiere opere di bene

Quando le persone hanno bisogno di aiuto, una vasta gamma di programmi di miglioramento sociale sono a portata di mano.

Questo è stato un anno turbolento: nelle città americane il numero di omicidi ha avuto un’impennata e decine di migliaia di persone sono morte a causa di overdose di eroina e prescrizioni di oppiacei. I terremoti, incendi e inondazioni hanno distrutto la vita di innumerevoli famiglie e conflitti hanno continuato a decimare paesi. Per contrastare questo assalto di sventure, la Chiesa di Scientology, i suoi membri e una miriade di partner comunitari hanno alleviato il fardello di coloro che soffrivano, aiutato coloro che erano nel bisogno e dato speranza a chiunque venisse raggiunto dai programmi umanitari patrocinati dalla Chiesa.

L’istruzione è ciò che determina praticamente tutto il progresso mondiale. Quindi insegnanti, tutore, assistenti sociali, funzionari delle forze dell’ordine, attivisti e leader comunitari in più di 100 nazioni si sono prefissi nel 2016 di insegnare e potenziare il più alto numero possibile di persone per sollevare la società da una pericolosa scivolata.

100 milioni di persone

Uniti per i Diritti Umani, un iniziativa internazionale senza scopo di lucro la cui sede centrale dimora a Los Angeles, ha istruito 100 milioni di persone in tutto il mondo sul tema dei 30 diritti espressi nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: documento adottato dalla maggioranza delle nazioni nel 1948 per aiutare a prevenire il verificarsi di atrocità perpetrate durante la Seconda Guerra Mondiale. Uniti per i Diritti Umani ha collaborato con 1500 gruppi e organizzazioni per distribuire la Dichiarazione Universale in 192 nazioni.

192 nazioni

Educando le persone ai loro innati diritti umani, incluso il film La Storia dei Diritti Umani, i 30 annunci di pubblica utilità ed esaurienti ausili didattici, Uniti per i Diritti Umani e il programma che l’accompagna, Gioventù per i Diritti Umani, sono riusciti a migliorare la mentalità della gente e a cambiare politiche nazionali. In Messico, la costituzione del paese ora include la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, grazie in parte alla campagna instancabilmente eseguita dai partecipanti di Gioventù per i Diritti Umani.

180 leggi approvate finora

In un’altra iniziativa sui diritti umani, il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCHR), fondato dalla Chiesa di Scientology nel 1969, è il gruppo leader mondiale di sorveglianza sulla salute mentale. CCHR, ora con più di 250 filiali in 34 nazioni, ha diminuito gli abusi psichiatrici in modo considerevole. I partecipanti utilizzano la gamma di documentari, mass media, pubblicazioni e mostre del CCHR per educare i funzionari e il pubblico, nonché per assicurarsi che i crimini vengano perseguiti e vengano approvate normative legislative per proteggere i cittadini, con oltre 180 leggi approvate finora.

L’istruzione è anche l’essenza della campagna, patrocinata dalla Chiesa, La Verità sulla Droga. La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è la più grande campagna non governativa di formazione antidroga e prevenzione dalla droga. I materiali “La Verità sulla Droga” hanno raggiunto 200 milioni di persone in tutto il mondo.

25% di calo nel consumo di droga

Tramite un documentario, 17 annunci di pubblica utilità, piani di lezioni scolastiche e 14 opuscoli della Verità sulla Droga che descrivono le droghe più comunemente usate, la campagna impartisce ai giovani i fatti, affinché possano prendere le proprie decisioni. Come ha detto il senatore del parlamento italiano: “Intendo complimentarmi con voi per aver svolto una parte considerevole del lavoro che ha prodotto un calo del 25% dell’uso di droga nel nostro paese. … Mi auguro che possiate continuare fino a quando tutti i giovani del nostro paese saranno in grado di decidere coscientemente che si può vivere senza droga”.

Tuttavia, per le persone che soccombono ai pericoli della droga e che finiscono nella morsa della tossicodipendenza o in prigione, L. Ron Hubbard, il Fondatore di Scientology e umanitario, ha trovato soluzioni. Il Narconon, programma laico basato su tali soluzioni, tratta i tossicodipendenti come esseri umani che hanno un problema, non come entità affette da malattie croniche. I tossicodipendenti vengono attentamente guidati attraverso una procedura di astinenza non medica, poi seguono un programma di disintossicazione a base di alimentazione, esercizio fisico e sauna per rimuovere i residui di droghe che causano smanie delle stesse. Poi i partecipanti seguono corsi di competenze di vita, acquisendo gli strumenti per affrontare le pressioni che li hanno portati a far uso droga in primo luogo, e per aiutarli a rimanere in buona salute e liberi dalla droga.

Tuttavia, se le cattive scelte di qualcuno lo hanno fatto finire dietro le sbarre, c’è anche il Criminon che non solo affronta il problema della droga che lo ha portato alla carcerazione, ma restituisce al trasgressore la chiave per vivere una vita libera dalla criminalità: ossia il rispetto di sé.

117 milioni di libri

A tal fine, c’è La Via della Felicità: guida secolare al buon senso per una vita migliore, scritta da L. Ron Hubbard, che descrive i 21 precetti in un linguaggio facile da capire. I suoi principi costruttivi e valori morali diffondono un’influenza calmante in tutto il mondo: al concludersi del 2016, più di 117 milioni di libri sono in circolazione in 114 lingue. Abbinandolo al libro-su-film in versione integrale, ai 21 messaggi di pubblica utilità e ad ausili didattici per l’insegnante, un singolo esempio documentato di ciò che può scaturire grazie a tale istruzione è il declino della violenza e della criminalità.

Naturalmente, come ha riconosciuto il sig. Hubbard, la chiave per evitare la droga e il crimine, e per avere successo in quasi ogni aspetto della vita, è di istruirsi. Applied Scholastics, organizzazione aconfessionale che consiste di più di 1000 gruppi in 72 paesi. Migliora notevolmente le possibilità degli studenti di diventare adulti istruiti e produttivi utilizzando la Tecnologia di Studio del sig. Hubbard, che insegna alla gente come imparare affinché diventino esperti in qualsiasi settore della vita.

Al di là di queste risposte c’è il programma che personifica la missione sociale e religiosa della Chiesa, quello dei Ministri Volontari di Scientology (VM). Il motto dei VM è, semplicemente: “Qualcosa si può fare”. A tal fine, il programma comprende una serie di strumenti: da come migliorare la comunicazione, risolvere i conflitti e superare i problemi di studio, a come migliorare l’organizzazione e alleviare a livello spirituale malattie e lesioni. L. Ron Hubbard ha creato il programma dei VM come avanguardia nelle iniziative interreligiose per tendere una mano a coloro che ne hanno bisogno, indipendentemente dalle circostanze, località, razza, credo o origine etnica.

1000 organizzazioni

Quando calamità naturali o artificiali demoliscono i migliori piani delle persone, i Ministri Volontari forniscono assistenza e le aiutano a ricostruire le proprie vite. Il programma si è espanso diventando una delle più grandi forze indipendenti di soccorso volontario di tutto il mondo. La Squadra Risposta ai Disastri ora collabora con più di 1.000 organizzazioni ed ha prestato servizio in ogni disastro di questo secolo.

Per quanto sia stato produttivo il 2016, le iniziative comunitarie e le buone azioni della forza umanitaria globale della Chiesa continueranno certamente a crescere nel prossimo anno e in ogni anno successivo.